Il terremoto

I lavori di messa in sicurezza della chiesa, in diverse fasi, sono iniziati subito dopo il crollo del 30 ottobre 2016 e si sono conclusi nel maggio 2018.
Attualmente, presso il deposito del Santo Chiodo a Spoleto, sono in corso lavori di movimentazione, studio e riordino delle macerie, finalizzati alla ricomposizione degli affreschi e degli elementi decorativi della chiesa.
A breve in questa pagina verrà fornita la descrizione delle diverse fasi lavorative e di tutti i soggetti coinvolti.

Questa pagina è dedicata alla pubblicazione delle diverse fasi dei lavori sulla chiesa dopo il crollo.

Sarà nostra cura pubblicare quanto prima una descrizione sintetica dei lavori.