26 Ottobre 2016

La sera del 26 Ottobre 2016 l'attività della sequenza è ripresa con due terremoti di magnitudo 5.4 e 5.9, che hanno causato ulteriori danni ma non vittime.

La forte scossa, circa due volte quella attesa in sito secondo le normative tecniche, basate sugli studi di pericolosità sismica, determina il crollo della Chiesa di San Salvatore in Campi, ad eccezione di alcune parti, tra cui il campanile.